Record per il giubileo


Più di 2800 partecipanti allo sCOOL Cup argoviese! Un record per la 10. Edizione ed è stata anche allietata con la presenza di due campioni del mondo e da molto sole!

Link alle foto

pdf Classifiche Team A Ragazzi
pdf Classifiche Team A Ragazze
pdf Classifiche Team B Ragazzi
pdf Classifiche Team B Ragazze
pdf Classifiche Team C Ragazzi
pdf Classifiche Team C Ragazze
pdf Classi A
pdf Classi B
pdf Classi C

Alla mattina il cielo era ancora leggermente nuvoloso, ma poi nel corso della giornata il tempo è diventato stupendo con un magnifico sole e delle temperature quasi estive, alle quali non si era abituati. Addirittura il gelataio ha venduto tutti i gelati! Ovviamente con un tempo simile l’umore dei partecipanti era ottimo: 2851 partecipanti da 151 classi allo sCOOL Cup argoviese sul terreno del Brugger Geissenschachen. Questo significava un nuovo record di partecipanti, è stato superato il record precedente del 2009 (2776 partecipanti) ed è stata la ciliegina del giubileo. Nel 2004 ci sono stati solo 64 partecipanti, ma già l’anno seguente lo sCOOL Cup argoviese è risultato essere il più grande di tutti.

Anche gli atleti erano degni del giubileo: oltre ai due juniori Ismaël Röthlisberger e Seabstian Gygax , erano richiesti soprattutto gli autografi dei precedenti campioni mondiali Matthias Müller e Daniel Hubmann. I due atleti della nazionale maggiore hanno fatto una puntatina il giorno prima di partire per il campo di allenamento in Finlandia. Anche l’esercito ha dato una mano costruendo un ponte di legno sopra il fiume Aare.

Circa 150 collaboratori volontari delle società di C.O. argoviesi hanno contribuito ad uno svolgimento impeccabile della manifestazione. Per i ragazzi è stata una giornata sportiva obbligatoria. C’erano pure 14 attrazioni esterne: molto gettonata è stata quella del fachiro. “Mangiare il fuoco” e camminare su un letto di chiodi e di cocci di vetro ha richiesto molto coraggio. Anche il riordino è stato organizzato alla perfezione da Christoph Wildhaber e Daniel Bär: in effetti hanno avuto un’idea originale ed efficiente! Alla mattina le classi hanno ricevuto un sacco dei rifiuti nel loro materiale per la gara. Chi lo riportava pieno al pomeriggio, riceveva un biglietto della lotteria. Alla fine sono stati estratti dei premi.