Buon compleanno

La federazione Svizzera di Corsa d’orientamento ha festeggiato i dieci anni della nascita del progetto sCOOL  nella scuola Dürrenast di Thun.

La federazione Svizzera di Corsa d’orientamento ha festeggiato i dieci anni della nascita del progetto sCOOL  nella scuola Dürrenast di Thun.

Ogni anno il progetto sCOOL è presente nelle scuole con le circa 180 tappe del Tour de Suisse, per far conoscere ai bambini la corsa d’orientamento. Martedì 3 aprile nella scuola Dürrenast a Thun si è svolta una di queste tappe. Questa scuola non è stata scelta a caso, perché il 4 aprile 2002 in questa scuola si è svolta proprio la prima tappa di questo progetto. Mirjam Niederhauser, che 10 anni fa ha rilevato la carta di questa scuola, era di nuovo presente: ora è responsabile del progetto sCOOL per l’OLG Thun e ha trasmesso il fascino di questa disciplina sportiva a numerosi bambini.
 
Urs Tschamper, uno dei promotori del progetto sCOOL, ha raccontato le prime ore del progetto e il periodo di preparazione precedente:”Il 9 settembre 1998 con Sönke Bandixen ci è venuta l’idea di un progetto simile, mentre eravamo nella scuola di Hittnau.” Lui stesso è un appassionato orientista e non poteva certo mancare a questo anniversario e ha raccontato, di come è nato questo progetto . Naturalmente l’idea di come sviluppare questo progetto e presentarlo al pubblico prima dei Campionati del Mondo di C.O. del 2003, che si sarebbero svolti in Svizzera, è nata durante una C.O. L’idea era di svolgere una C.O. lo stesso giorno in più comuni della Svizzera possibile. All’inizio si volevano coinvolgere 3000 comuni, poi ci si è resi conto che era troppo ambizioso, e il numero è stato ridotto a 1000. Era nata l’idea del “Record del mondo 2003”.

Come è stata persa la H

Tschamper ha pure spiegato che inizialmente il progetto si chiamava  sCHoOL – ma pi ha perso la sua H. Come spesso accade è colpa di Internet. Il dominio school.ch era già stato assegnato nel 1999. Con sCOOL è stato poi trovato un indirizzo libero e poi CO e OL sono le abbreviazioni nelle lingue nazionali della parola corsa d’orientamento. Inoltre il progetto è anche  cool, come è stato definito dagli ospiti presenti.
 
All’anniversario di Thun erano presenti oltre al team del progetto sCOOL, anche il presidente di Swiss-Orienteering Marcel Schiess, così come i rappresentanti di PostFinance  Laurence Kauter e Thomas Zimmermann, che rappresenta lo sponsor principale del progetto dagli inizi. Mentre alla mattina e al pomeriggio erano attivi i ragazzi, Tschamper ha raccontato agli ospiti presenti aneddoti divertenti di 10 anni di tappe.

Alla fine c’è stata una manifestazione “giubilare“, dopo aver già mangiato la buona torta di compleanno: i vincitori delle gare del pomeriggio hanno formato delle squadre con i rappresentanti degli sponsor e della federazione per una mini-staffetta conclusiva. 

(Testo: Sascha Rhyner)