La televisione allo sCOOL Cup di Zurigo


Lo splendido tempo ha attirato pure un cameraman allo sCOOL Cup di Zurigo a Wallisellen.

Foto

pdf Classifica
pdf Classifica (con tempi intermedi)

Era solo Televista 8304, che è arrivata con due cineprese alla scuola Mösli , ma la presenza della televisione locale e il tempo splendido ha contribuito a rendere la giornata indimenticabile. L’aspetto mediatico è stato pure la presenza di un noto cronista sportivo della SRG. Alle 14 è arrivato Rainer Maria Salzgeber: di corsa cercava la partenza. “Devo accompagnare mia figlia alla C.O.”. Nessuno saprebbe rispondere se alla partenza era più nervoso il padre Rainer o la figlia Cloé! Impaziente, all’arrivo, il cronista aspettava la figlia e più di una volta ha sbirciato l’orologio!

I percorsi passavano sull’area dei campi sportivi di Walliselllen e attorno alla scuola. Sembravano facili, ma qualche problemino l’hanno creato, anche di tenuta fisica. “Lo so che non ce la fai più” sussurrava un concorrente al suo compagno, “Nemmeno io ce la faccio più!”. Mentre aspettavano la premiazione i ragazzi potevano divertirsi con una timbro-sprint, oppure con la pesca dei chip. Il percorso Fun era condotto dagli atleti dei quadri nazionali Sophie Tritschler, Julia Gross e Evelin Schaerli . Il comitato organizzatore attorno a André Schnyder ha potuto festeggiare il nuovo record di partecipazione, grazie soprattutto al liceo di Oerlikon, che ha portato circa un terzo dei partecipanti totali. E grazie al sole caldo, questa volta era il gelato il rifornimento più ambito, molto più della salutare mela!