sCOOL Cup Ticino torna a Casvegno


1400 ragazzi e ragazze da 20 diverse sedi di scuola elementare e 8 di scuola media hanno partecipato al sCOOL Cup Ticino 2013.

Classifica

Casvegno è un parco nei pressi di Mendrisio, sede di un ospedale cantonale. Casvegno sono vialetti, padiglioni, un grande prato, un poco di bosco, una chiesa, uno stagno e poco altro. Casvegno è una città nella città, dove le auto non circolano e tutti si spostano a piedi o in bicicletta. Oppure corrono. Ogni tanto anche con bussola, cartina e chip. Per questo – ma non solo per questo – Casvegno è un paradiso della corsa d’orientamento.

Il 23 maggio 2003, per il record del mondo, vi si diedero appuntamento oltre 700 persone, e l’anno successivo si tenne qui la prima sCOOL Cup Ticino.

Cinque anni dopo fu di nuovo la volta di Casvegno, e questa volta i partecipanti erano oltre 1000. Quest’anno, per il suo decimo anniversario, la manifestazione è tornata là dove tutto era partito. A Casvegno appunto. E i partecipanti erano ancora di più: oltre 1400, provenienti da 20 diverse sedi di scuola elementare (Arbedo-Castione, Arogno, Castel S. Pietro, Coldrerio, Comano, Croglio-Monteggio, Cugnasco-Gerra, Locarno-S. Eugenio, Lugano-Bertaccio, Lugano-Bozzoreda, Lugano-Probello, Mendrisio, Minusio, Morbio Inferiore, Ponte Tresa, Porza, Pura, Riva S. Vitale, Sessa, Vacallo), alle quali se ne aggiungevano 8 di scuola media (Balerna, Canobbio, Gordola, Losone, Lugano-Besso, Mendrisio, Morbio Inferiore, Riva S. Vitale).

Per un totale di 78 classi. Non male, vero? L’appuntamento per tutti questi ragazzi è stato venerdì 31 maggio: una giornata baciata dal sole. Merce rara di questi tempi, anche in Ticino. Segno che gli scongiuri e le danze del bel tempo propiziatoriamente fatte per l’intera settimana precedente dalla capogara Bea Arn e dagli orientisti della SCOM Mendrisio sono servite a qualcosa. In fondo al sole hanno sempre creduto tutti. Non per niente tra i premi distribuiti ai ragazzi c’era anche… una crema da sole.